ECONOMIE AMBIENTALI S.R.L.

23900 LECCO VIA LEONARDO DA VINCI, 20

T. 0341 286741  F. 0341 286742

info@economieambientali.it

PIANI MIRATI DI PREVENZIONE - ATS DELLA BRIANZAIndietro

L’ATS della Brianza (unione delle ex ASL Monza e ASL
Lecco) propone da anni una metodologia di vigilanza
mirata chiamata Piani Mirati di Prevenzione.
Le aziende del territorio possono ricevere un invito
ad un seminario di presentazione del piano e un
questionario da compilare e restituire. In un
secondo momento vengono effettuati dei sopralluoghi
di controllo da parte dei funzionari.
I piani mirati recentemente proposti sono relativi a:
• ruolo del medico competente;
• sovraccarico biomeccanico arti superiori
(check list OCRA);
• metodologie sistemiche per abbassare l’indice
infortunistico;
• formazione;
• viabilità e carrelli elevatori;
• stress,
Attenzione!
Durante qualsiasi sopralluogo ATS sono altamente
probabili controlli sugli aspetti incrociati di tutti
questi piani mirati.
I piani mirati sono consultabili in internet ricercando:
“piani mirati” e “asl monza”.
Attenzione! In
particolare l’ult
imo p iano
“abbassa l’indice”
si focalizza nella vigilanza su alcuni aspetti significativi
per le organizzazioni:
• Coinvolgimento dell’alta Direzione
• valutazione rischi macchine,
• modello organizzativo 231,
• indagine degli infortuni, incidenti e near
miss,
• procedure operative a supporto dei rischi residui,
• manutenzione e verifiche sistemi di sicurezza,
• presenza di un effettivo piano di miglioramento
aziendale,
• coinvolgimento dell’RLS,
• Metodi formativi e verifica dell’efficacia della
formazione,
• gestione delle idoneità alle prescrizioni del medico.
• Rischio chimico
• Valutazione dei rischi a seguito di eventi.
Attenzione! In quest’ultimo piano i DATI INFORTUNISTICI
sono stati forniti da INAIL .
ATS ha il compito per conto di REGIONE LOMBARDIA
di MONITORARE per 5 anni la DIMINUZIONE
DEI DATI INFORTUNISTICI in questo
campione di aziende
Recentemente altre ATS hanno cominciato ad emettere
piani mirati ( es piano mirato incidenti stradali ATS città
di Milano)
I prossimi piani di monitoraggio sono previsti sui
temi: “dirigenti e preposti”
Si invitano le aziende a riverificare nomine, formazione
e soprattutto quali attività specifiche
sono effettuate in attuazione agli artt 15, 18 e 19
del D. Lgs 81/08 (ruolo del “buon padre di famiglia”,
vigilanza, audit, formazione, incontri di
L’ATS della Brianza (unione delle ex ASL Monza e ASL Lecco) propone da anni una metodologia di vigilanza mirata chiamata Piani Mirati di Prevenzione.
Le aziende del territorio possono ricevere un invito ad un seminario di presentazione del piano e un questionario da compilare e restituire. In un secondo momento vengono effettuati dei sopralluoghi di controllo da parte dei funzionari.
I piani mirati recentemente proposti sono relativi a:
• ruolo del medico competente;
• sovraccarico biomeccanico arti superiori (check list OCRA);
• metodologie sistemiche per abbassare l’indice infortunistico;
• formazione;
• viabilità e carrelli elevatori;
• stress,
 
Attenzione!
Durante qualsiasi sopralluogo ATS sono altamente probabili controlli sugli aspetti incrociati di tutti questi piani mirati.
I piani mirati sono consultabili in internet ricercando: “piani mirati” e “asl monza”.
 
Attenzione!
In particolare l’ultimo piano “abbassa l’indice” si focalizza nella vigilanza su alcuni aspetti significativi per le organizzazioni:
• Coinvolgimento dell’alta Direzione
• valutazione rischi macchine,
• modello organizzativo 231,
• indagine degli infortuni, incidenti e near miss,
• procedure operative a supporto dei rischi residui,
• manutenzione e verifiche sistemi di sicurezza,
• presenza di un effettivo piano di miglioramento aziendale,
• coinvolgimento dell’RLS,
• Metodi formativi e verifica dell’efficacia della formazione,
• gestione delle idoneità alle prescrizioni del medico.
• Rischio chimico
• Valutazione dei rischi a seguito di eventi.
 
Attenzione!
In quest’ultimo piano i DATI INFORTUNISTICI sono stati forniti da INAIL .
ATS ha il compito per conto di REGIONE LOMBARDIA di MONITORARE per 5 anni la DIMINUZIONE
DEI DATI INFORTUNISTICI in questo campione di aziende.
Recentemente altre ATS hanno cominciato ad emettere piani mirati (es piano mirato incidenti stradali ATS città di Milano).
I prossimi piani di monitoraggio sono previsti sui temi: “dirigenti e preposti”.
Si invitano le aziende a riverificare nomine, formazione e soprattutto quali attività specifiche sono effettuate in attuazione agli artt 15, 18 e 19 del D. Lgs 81/08 (ruolo del “buon padre di famiglia”, vigilanza, audit, formazione, incontri di sicurezza, safety audit)

Informativa

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto OK o sul tasto X oppure proseguendo la navigazione, anche mediante modalità scrolling. OK