ECONOMIE AMBIENTALI S.R.L.

23900 LECCO VIA LEONARDO DA VINCI, 20

T. 0341 286741  F. 0341 286742

info@economieambientali.it

NAZIONALE - MONITORAGGIO 2018 PER LE DIAGNOSI ENERGETICHE 2019 URGENTE SVILUPPARE UN PIANO DI MONITOIndietro

Nei CHIARIMENTI IN MATERIA DI DIAGNOSI ENERGETICA NELLE IMPRESE del novembre 2016 pubblicati dal Ministero dello Sviluppo Economico si afferma quanto segue: “…..In primis l’azienda viene suddivisa in aree funzionali. Si acquisiscono quindi i dati energetici dai contatori generali di stabilimento e, qualora non siano disponibili misure a mezzo di contatori dedicati, per la prima diagnosi, il calcolo dei dati energetici di ciascuna unità funzionale viene ricavato dai dati disponibili…….”.
   
Nell’Allegato II dello stesso documento si prevede: “Una volta definito l’insieme delle aree funzionali e determinato il peso energetico di ognuna di esse a mezzo di valutazioni progettuali e strumentali, si dovrà definire l’implementazione del piano di monitoraggio permanente in modo sia da tener sotto controllo continuo i dati significativi del contesto aziendale, che per acquisire informazioni utili al processo gestionale e dare il giusto peso energetico allo specifico prodotto realizzato o al servizio erogato.”
   
In tale modo si intende che nelle diagnosi successive alla prima per le aree funzionali devono esserci contatori dedicati, ovvero non tanto un sistema di monitoraggio completoad esse dedicato ma una “strategia di monitoraggio”che, attraverso un’opportuna copertura di sistemi di strumentazione, di controllo e di gestione, faccia in modo che i parametri energetici relativi alle aree di maggior consumo possano avere un’affidabilità crescente con la progressiva implementazione di detti sistemi.
      
Dopo la pubblicazione delle linee guida ENEA dell’11 maggio 2017, che definiscono le modalità di implementazione di un sistema di monitoraggio in ambito industriale, sono state definite linee guida per alcuni specifici settori.
      
Per chi non avesse ancora provveduto è urgente la strutturazione di un “piano di monitoraggio” al fine di avere a disposizione dati relativi al 2018 per la predisposizione della diagnosi energetica nel 2019
      
COMPENDIAè a disposizione per supportarvi nelle analisi specifiche inerenti lo sviluppo di un piano di monitoraggio congruo con le richieste indicate nelle linee guida ed utile alla vostra specifica realtà aziendale.

Informativa

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto OK o sul tasto X oppure proseguendo la navigazione, anche mediante modalità scrolling. OK