ECONOMIE AMBIENTALI S.R.L.

23900 LECCO VIA LEONARDO DA VINCI, 20

T. 0341 286741  F. 0341 286742

info@economieambientali.it

REGIONE EMILIA ROMAGNA D.LGS. 102/2020: PRIMI CHIARIMENTI SUI NUOVI OBBLIGHIIndietro

Il D.lgs. 102-2020 ha introdotto novità sostanziali modificando il testo unico ambientale all’art. 271, relativamente alle aziende che utilizzano, in processi che generano emissioni in atmosfera, sostanze o miscele classificate come cancerogene o tossiche per la riproduzione o mutagene (H340, H350, H360), o con tossicità e cumulabilità particolarmente elevata, o come estremamente preoccupanti ai sensi del regolamento REACH.

 

La regione Emilia Romagna, in risposta ad alcune associazioni di categoria, ha fornito alcuni chiarimenti iniziali, dai quali si deduce quanto segue:

· Per sostanze estremamente preoccupanti si intendono quelle inserite nella "candidate list" REACH

· per verificare l'applicabilità il gestore dovrà esaminare le schede di sicurezza aggiornate delle materie impiegate (siano esse sostanze o miscele) nei cicli produttivi da cui originano le emissioni (diffuse o convogliate)

· la prima relazione deve essere inviata entro un anno dall'entrata in vigore del D.Lgs. 102/2020, ossia entro il 28 agosto 2021. In caso di omessa presentazione della relazione nei termini, si applica la sanzione prevista dall'articolo 279, comma 3, del decreto legislativo n. 152 del 2006

· L'adempimento è applicabile agli impianti in AIA, AUA e autorizzazione ex. art. 269. Gli impianti e le attività con emissioni scarsamente rilevanti di cui al comma 1 dell’art. 272 del D.Lgs. 152/2006 sono da ritenere esclusi dall'obbligo.

· i gestori di stabilimenti ed installazioni esistenti (in esercizio al 28 agosto 2020) dovranno presentare una domanda di autorizzazione entro il 1° gennaio 2025 o entro una data precedente individuata dall’autorità competente alla luce della relazione da presentarsi entro il 28 agosto 2021 o nelle domande di rinnovo o modifica sostanziale.

 

In allegato alla nota vengono elencati alcuni siti internet sui quali si possono fare approfondimenti finalizzati a valutare le caratteristiche di pericolo dei prodotti chimici utilizzati (dossier di registrazione REACH, banca dati C&L delle classificazioni ed etichettature notificate) e banche dati utili per trovare esempi di sostituzione di prodotti chimici pericolosi.

 

Informativa

Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto OK o sul tasto X oppure proseguendo la navigazione, anche mediante modalità scrolling. OK